Iscriviti OnLine
 

Pescara, 26/01/2021
Visitatore n. 702.073



Data: 06/03/2015
Testata giornalistica: Il Centro
L’Arpa assume, rientra lo sciopero. Si corre ai ripari dopo la soppressione di bus e i disagi dei pendolari

AVEZZANO Una selezione pubblica per la formazione di graduatorie con l’assunzione di autisti part-time. Dopo l’astensione dal lavoro straordinario degli autisti dell’Arpa, che per tre giorni ha portato non pochi disagi ai pendolari, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico regionale corre ai ripari e indice un concorso pubblico. Nei giorni scorsi sono state soppresse diverse corse, con disagi enormi per i pendolari.Ieri mattina, sul sito dell’azienda (www.arpaonline.it) è apparso l’avviso di “selezione pubblica per titoli ed esami per l’assunzione di conducenti autobus part-time, con un periodo di prova di 12 mesi”. All’interno del bando viene precisato che dopo la selezione, saranno stilate le graduatorie, da cui “si attingerà in caso di necessità”. L’avviso porta la firma del presidente dell’Arpa, Luciano D’amico, e precisa che le domande potranno essere presentate entro le 12 di giovedì 2 aprile. «La decisione di indire la selezione» commenta Aristide Ricci, a capo dell’ufficio stampa, «è stata raggiunta dopo l’incontro in Regione dell’altro giorno, in cui è stato discusso anche della situazione degli autisti».
Intanto, Carlo Albani, autista Arpa, a nome dei lavoratori aquilani, chiarisce quanto accaduto nei giorni scorsi: «La nostra astensione dal lavoro nelle ore di straordinario non è venuta perché volevamo un migliore trattamento economico. Solo le corse bis sono saltate e non quelle di linea. Abbiamo solo chiesto l’ordinarietà e quindi turni normali, gli autisti hanno chiesto di creare nuovi posti di lavoro. Ora la protesta è rientrata»

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it