Iscriviti OnLine
 

Pescara, 23/05/2024
Visitatore n. 737.031



Data: 23/06/2007
Testata giornalistica: Il Tempo d'Abruzzo
Schiappa, i sindacati incalzano l'Assessore Ginoble «Occorre ricollocare l'azienda di Sulmona all'interno dell'Arpa».

Aprire un confronto con l'assessore regionale ai Trasporti Tommaso Ginoble è diventata la priorità delle organizzazioni sindacali per cercare di risollevare la situazione delle autolinee Schiappa. L'annuncio da parte dell'amministrattore delegato Antonio Montanaro riguardo alle gravi difficoltà economiche divenute ormai strutturali che sta affrontando l'azienda, ha messo in allarme l'intera regione e in particolar modo i sindacati, che stanno vagliando una piattaforma di azione. «Preso atto del fallimento del processo di fusione tra la stessa azienda e la Paoli Bus - hanno scritto Cgil, Cisl e Uil - è necessario ipotizzare gli interventi necessari tra i quali, prioritariamente, il ricollocamento dell'azienda di Sulmona all'interno dell'Arpa». Il percorso consentirebbe una reale integrazione dei servizi di trasporto e delle altre attività complementari, con indubbi vantaggi derivanti sia dalla migliore qualità del servizio, sia dalla riduzione delle perdite strutturali aziendali ottenibili da una sensibile riduzione dei costi. I sindacati da parte loro chiedono al presidente della Regione Ottaviano Del Turco e all'assessore Ginoble di inserire il settore trasporti nel progetto regionale che mira alla soppressione di enti inutili, abbattendo notevolmente i costi della politica. «La preoccupazione è tanta - sostengono Cgil, Cisl e Uil - si prospettano, ancora una volta, tagli occupazionali ed interventi sul servizio facendo ricorso rispettivamente alla trasformazione di corse da "doppio agente" ad "agente unico" ed ipotesi di modifiche delle corse dirette a Roma. Inoltre facciamo presente che in azienda si registra una precaria organizzazione del lavoro, in alcuni casi al limite della sicurezza, alla quale si aggiunge una carenza cronica di personale, più evidente nel periodo estivo in concomitanza con la fruizione delle ferie per il personale viaggiante». Intanto il comitato dei pendolari ringrazia l'assessore provinciale Teresa Nannarone e chiede un incontro urgente per discutere sulla situazione.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it