Iscriviti OnLine
 

Pescara, 17/09/2019
Visitatore n. 681.370



Data: 27/10/2007
Testata giornalistica: Il Centro
«Chiarezza sul futuro della Sangritana». Interrogazione di Melilla alla Regione

LANCIANO. Il presidente del gruppo Sinistra democratica per il socialismo europeo nel consiglio regionale, Gianni Melilla, ha presentato un'interrogazione alla giunta sullo stato di agitazione del personale della Ferrovia adriatico Sangritana di Lanciano, proclamato dai sindacati dei trasporti, e sulla conseguente richiesta di immediata convocazione del tavolo di conciliazione. «Le motivazioni dell'azione di lotta», scrive Melilla, «sono da ricondurre al persistere, da parte del consiglio di amministrazione, di comportamenti non aderenti ai contenuti contrattuali, nonché alle difficili relazioni con l'azienda che sembrerebbe voler trasferire dipendenti e mezzi in Calabria. Con la proclamazione dello stato di agitazione, sindacati e lavoratori chiedono il ripristino di una situazione di normalità attraverso adempimenti della società, tesi alla presentazione del Piano d'impresa comprensivo di un adeguato organigramma, alla revoca dei provvedimenti adottati nei confronti del personale, alla convocazione di un tavolo di confronto con i sindacati per il pagamento del premio di risultato».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it