Iscriviti OnLine
 

Pescara, 18/12/2018
Visitatore n. 664.279



Data: 14/11/2018
Testata giornalistica: Ferpress
Costituita la Filt AbruzzoMolise. Rolandi eletto primo segretario interregionale

Il processo di accorpamento Cgil Abruzzo/Molise il cui epilogo finale è previsto per il 22 e il 23 novembre con il Congresso Confederale che si terrà all’Hotel Adriatico di Montesilvano, si è già materializzato nella categoria dei trasporti della Cgil con la costituzione della Filt Cgil AbruzzoMolise.

L'Assemblea Generale della Filt Cgil che ha visto la partecipazione di circa 60 delegati provenienti dalle quattro province abruzzesi e dal vicino Molise, ha infatti eletto il primo segretario della Filt Cgil AbruzzoMolise nella figura di Franco Rolandi, 53 anni, dipendente della Società Regionale di trasporto TUA Spa.

L’elezione è avvenuta nel corso dell'XI° congresso, alla presenza del segretario di organizzazione della Filt Cgil nazionale Antonio Corradi, del Segretario della Cgil Abruzzo Sandro Del Fattore e del Segretario della Cgil Molise Paolo De Socio

Al termine della giornata congressuale, è stato approvato all'unanimità un documento politico che nel condividere la relazione del Segretario Rolandi, ha manifestato la necessità di realizzare un modello di mobilità sostenibile quale elemento di rilancio e rinascita economica.

Nello specifico sono state sollecitate entrambe le Regioni per il ruolo di pianificazione e ripartizione delle risorse, ma anche al fine di recuperare l'evidente divario rispetto alle regioni del centro e del nord del paese soprattutto in tema di infrastrutture le cui carenze rispetto alle realtà regionali limitrofe, sono a dir poco imbarazzanti e rischiano di compromettere l'intero sistema di relazione e mobilità che caratterizza per l'appunto Abruzzo e Molise.

Basti pensare che ad oggi le due regioni risultano le uniche ad essere state tagliate letteralmente fuori dai 9 corridoi europei che nel ridisegnare il futuro dei trasporti e della logistica nel vecchio continente, assicureranno invece alle restanti regioni del paese, un sensibile aumento dell'efficienza e della sostenibilità dei sistemi di trasporto, migliorando altresì i servizi di mobilità e la loro accessibilità ai viaggiatori e alle merci.

Il congresso della Filt Cgil AbruzzoMolise ha altresì ribadito l'estrema importanza che riveste il trasporto ferroviario e la necessità pertanto di superare i deficit infrastrutturali, i ritardi tecnologici e la vetustà del materiale rotabile che non a caso colloca le due regioni agli ultimi posti in Italia.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it