Iscriviti OnLine
 

Pescara, 23/08/2019
Visitatore n. 680.140



Data: 10/07/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Parte il trenino dei turisti per il tour dei monumenti. Un percorso di 30/40 minuti porterà i visitatori da piazza Duomo al Castello e poi a Collemaggio e alle 99 Cannelle. L'assessore Aquilio: è un esperimento

L'AQUILA C'era una volta, in un'altra vita, prima di quella terribile notte del 6 Aprile di dieci anni fa, il trenino della Villa Comunale. Proprio in questo periodo, d'estate, tornava a fare la sua comparsa tra i vialetti alberati in un vociare di bimbi e genitori che trascorrevano ore tranquille e il trenino che faceva il suo percorso, con tanto di gelataio. Un'altra vita, sembra tanto tempo fa. Una parte però di quell'atmosfera, tornerà a vivere, con il trenino - questa volta turistico, ma non solo per i turisti - presentato ieri mattina in piazza Duomo.Un percorso di 30-40 minuti, attraverso le bellezze del centro storico dell'Aquila, con un'audioguida che, in italiano e in inglese, illustrerà i monumenti, le strade, le piazze, raccontando la storia della città."L'Aquila explorer", è questo il nome del trenino che, in via sperimentale, accompagnerà da subito i visitatori in un tour della città. Il trenino partirà ogni mezz'ora-un'ora, a seconda del traffico che incontrerà nel tour, e, da piazza Duomo, arriverà lungo corso Vittorio Emanuele fino ai Quattro cantoni. Passerà davanti alla Basilica di San Bernardino per poi raggiungere il Forte Spagnolo, dove effettuerà tutto il giro dell'anello, salvo casi di interruzione dovuti a lavori. Farà inoltre tappa alla basilica di Santa Maria di Collemaggio, e scenderà fino alla Fontana delle 99 Cannelle, per poi raggiungere di nuovo piazza Duomo, transitando per le strade percorribili dei quattro Quarti storici.Fino al 12 luglio il servizio sarà svolto dalle 10 alle 19. Dal 13 luglio al primo settembre, dalle 10 alle 23. Le tariffe variano a seconda delle età e di altre situazioni. «Inoltre», ha spiegato Andrea Tarli, della società Giocamondo, che insieme a Sara Calvarese gestisce questo servizio, già consolidato in altre città, come Ascoli, «sono previste due modalità di utilizzo del trenino: o un percorso continuo senza soste, o il cosiddetto "Hop on-Hop off", con possibilità di fare due soste, a Collemaggio e alle 99 Cannelle»."Gli aquilani si aspettavano che l'amministrazione comunale colmasse una lacuna di questo genere», ha osservato l'assessore al Turismo, Fabrizia Aquilio, «e in città c'era una grande aspettativa. Offriremo un servizio importante alle famiglie dei visitatori, ma anche a quelle aquilane che volessero conoscere meglio la città. Giocamondo si è proposta a noi, visto che svolge questo servizio altrove», ha aggiunto Aquilio, «e abbiamo valutato attentamente ogni dettaglio di questa loro proposta, che poi abbiamo accolto in via sperimentale. Se ci sarà una risposta importante, verificheremo la possibilità di renderla stabile». L'assessore Aquilio ha specificato che ufficio Mobilità e la polizia municipale hanno effettuato tutti i controlli del caso. Alla presentazione anche l'assessore al Traffico, Carla Mannetti.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it