Iscriviti OnLine
 

Pescara, 23/08/2019
Visitatore n. 680.141



Data: 11/07/2019
Testata giornalistica: Quotidiano del Molise
Il pulman non arriva, pomeriggio da incubo per 55 pendolari. In tilt per il maltempo la tratta ferroviaria per Roma. Ritardi e disservizi per i passeggeri

Ennesima epopea, ieri pomeriggio, sulla tratta ferroviaria che collega Campobasso a Roma. A causa del maltempo circa 55 persone partite dal capoluogo di regione con il treno delle 14.15 e che sarebbe dovuto arrivare a Termini intorno alle 17.30, hanno trascorso un pomeriggio da incubo. Dopo un quarto d’ora che il treno si era messo in marcia il primo stop di quaranta minuti, a causa di problemi dovuti al forte temporale che ha colpito la regione. Arrivati a Isernia con eviden te ritardo i passeggeri erano stati assicurati che ad attenderli ci sarebbe stato un pullman sostitutivo messo a disposizione da Trenitalia. Purtroppo, però, in piazza della Repubblica non c’era nessuno. «Ci hanno informati che a causa di un albero i collegamenti ferroviari verso Roma sono sospesi. Sono circa due ore che siamo fermi qui in stazione – ha dichiarato una signora, visibilmente provata per il disservizio subito – ma del mezzo che sarebbe dovuto arrivare da Cassino e avrebbe dovuto portarci a Roma nemmeno l’ombra. Ci hanno solo Per di più, con la biglietteria chiusa non ci è stato comunicato nulla. Non sappiamo come comportarci». Per la cronaca il pullman sostitutivo è partito solo pochi minuti. L’attesa è durata circa due ore e mezza. Molti passeggeri hanno deciso di agire autonomamente, trovando un altro mezzo per raggiungere la Capitale e, ovviamente, pagando di tasca loro. Un solo viaggio, due biglietti diversi.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it