Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/12/2019
Visitatore n. 684.916



Data: 05/10/2010
Testata giornalistica: Il Messaggero
Sulmona-L'Aquila e Avezzano-Cassino: ecco 6 corse Morra: «Nessun taglio investiti trenta milioni»

AVEZZANO - Dall'11 ottobre saranno ripristinati sei treni sulle tratte Sulmona/L'Aquila e Avezzano/Cassino, sostituiti da Trenitalia con servizi autobus «per attività di manutenzione inderogabile» e mai cancellati dalle «strategie aziendali di Trenitalia». Gli ulteriori sette treni, ancora sostituiti, saranno reintrodotti l'11 dicembre. Ne hanno dato notizia l'assessore ai Trasporti della Regione, Giandonato Morra, e il direttore Trenitalia Abruzzo, Cesare Spedicato, nel corso di una conferenza stampa congiunta.
«Anzitutto - ha chiarito Morra - si è trattato di sostituzione e non di soppressione, come qualche parte politica ha voluto far credere, creando malessere nelle popolazioni interessate. In secondo luogo, abbiamo ottenuto da Trenitalia di facilitare a ogni costo l'utenza di aree in sofferenza». Respinge qualunque ipotesi di «soppressioni e di disinteresse verso l'Abruzzo» lo stesso Spedicato che argomenta: «In Abruzzo, al di fuori del contratto di servizio con la Regione, abbiamo investito sulle tratte di lunga percorrenza, come la Pescara/Roma, ben 30 milioni per sostituire tutte le vecchie locomotive con materiale di ultima generazione. Si tratta del 464 ad azionamento elettronico che consentirà di migliorare la sicurezza e la puntualità negli orari».
Il direttore Spedicato ha aggiunto che, nel caso della manutenzione in corso sulle tratte Sulmona/L'Aquila e Avezzano/Cassino, si procederà a «rinnovare anche la copertura in tessuto dei vecchi sedili per la ecopelle, anche allo scopo di migliorare la pulizia sulle vetture».
E proprio sulla pulizia, Spedicato ha rivendicato una definizione senza «tentennamenti delle condizioni dei treni abruzzesi. Si possono definire puliti». In definitiva i treni riattivati da lunedì prossimo sono il 7457 Avezzano (10.08)/Sora (11.16), il 7460 Sora (12.40) Avezzano (13.56), il 3232 Sulmona (9.14)/ L'Aquila (10.20), il 7122 Sulmona (20.30)/ L'Aquila (21.36), il 7077 L'Aquila (11.42)/Sulmona (12.41, 7117 L'Aquila (18.52)/ Sulmona (20.02).
Intanto Stefano Di Rocco, commissario delle tre Comunità montane, ha convocato un incontro attraverso il quale chiama a raccolta i vari rappresentanti istituzionali per discutere delle problematiche del trasporto pubblico locale «alla luce - scrive in una nota Di Rocco - dei tagli previsti ai relativi servizi e delle ipotesi di riassetto nel territorio della Marsica». Tagli, dunque, al sistema del trasporto ferroviario che riguardano in special modo la tratta Avezzano-Roccasecca e che sollevano non poche polemiche tra viaggiatori che quotidianamente usufruiscono proprio della tratta succitata per recarsi a lavoro o a scuola.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it