Iscriviti OnLine
 

Pescara, 04/03/2021
Visitatore n. 703.447



Data: 26/04/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Un nuovo parcheggio vicino al cimitero con bus. Ipotesi di accordo tra esercenti e Comune per lasciare spazi agli utenti Mannetti: vogliamo regolamentare anche le aree per cantieri e residenti

L'AQUILA Regolamentare la sosta in centro storico, togliendo le auto dei commercianti per lasciare i parcheggi a utenti e turisti. Sul piatto c'è già un'ipotesi di accordo tra l'assessore alla mobilità, Carla Mannetti, e il Movimento dei negozianti: l'utilizzo della zona adiacente al supermercato Carrefour, vicino al cimitero, con collegamento diretto al centro tramite bus navetta. Un'area da circa 200 posti, che l'amministrazione metterebbe a disposizione dei commercianti garantendo anche il collegamento con abbonamenti mensili a tariffa ridotta. «Abbiamo accolto con favore la proposta arrivata dagli esercenti», fa sapere l'assessore Mannetti, «di rendere funzionale uno spazio già adibito a parcheggio, riservandolo ai titolari delle attività commerciali e artigianali». Sembra svanita, invece, l'ipotesi di utilizzare il megaparcheggio di Collemaggio, gravato dal gap del mancato funzionamento del tapis roulant. «Stiamo aspettando», dichiara Mannetti, «la scadenza dei 30 giorni dalla notifica della revoca della concessione alla M&P, per attivare eventuali ragionamenti sull'utilizzo del terminal anche in funzione di accordi con gli esercenti o a servizio del centro. Mi auguro, per il bene della città, che la società riconsegni la struttura al Comune, nei tempi previsti e senza opporre resistenza». Il caos-parcheggi in centro è uno dei problemi sollevati, a più riprese, dai commercianti, che chiedono anche una regolamentazione degli accessi dei camion e delle auto degli operai delle ditte edili che lavorano alla ricostruzione. «Come detto più volte», spiega Mannetti, «il Piano urbano della mobilià prevede la parziale pedonalizzazione del centro storico che, in alcune aree, sarà totale. Non vi saranno parcheggi a pagamento, ma stiamo ripristinando gradualmente aree di sosta con strisce bianche per garantire la fruizione delle attività commerciali e artigianali». La difficile convivenza tra residenti, negozi e cantieri è uno dei nodi più difficili da sciogliere, su cui il Comune e il Movimento stanno impostando un ampio ragionamento. Nelle ore centrali della giornata, trovare un posteggio in centro è impossibile. Altro problema, il passaggio continuo di camion e mezzi pesanti lungo il Corso. Le richieste degli esercenti vanno nella direzione di una maggiore regolamentazione degli accessi, dell' incremento delle aree di sosta, dell'estensione degli orari della navetta dal terminal.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it