Iscriviti OnLine
 

Pescara, 28/02/2021
Visitatore n. 703.334



Data: 28/04/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Verso le amministrative (Giulianova) - Mai tanta frammentazione. Sedici liste e 234 candidati. Gli aspiranti sindaco sono cinque. Il Pd con Filipponi si presenta a ranghi ridotti. Forza Italia con una lista di sole 12 persone appoggia in extremis Tribuiani (Tutte le liste - Guarda)

GIULIANOVA Scaduto il termine per la presentazione di liste e candidati, tutti in città stanno scommettendo sul ballottaggio. Mai come questa volta infatti, la frammentazione delle forze in campo ha toccato livelli così alti. Alla fine i candidati alla carica di sindaco sono rimasti in cinque, dopo la rinuncia di Nausicaa Cameli, di area centro e di Dino Macera, a capo di un raggruppamento di sinistra.Complessivamente sono 16 le liste in campo per un totale di 234 candidati. Pietro Tribuiani, candidato del centrodestra sarà appoggiato da Lega, Fratelli D'Italia, Idea e Forza Italia. Presentata all'ultimo momento utile, la lista di Forza Italia conta appena 12 candidati. Una sola lista per Gabriele Filipponi candidato del Partito Democratico che, dopo aver governato la città per decenni si presenta a ranghi ridotti. In lista solo un ex assessore uscente, Fabrice Ruffini, mentre non ci sono Alfonso Vella e Marcello Mellozzi che avevano tentato una lista di appoggio. Una sola lista anche per il M5S che punta su Mauro Di Criscenzo, già candidato alle ultime elezioni regionali. Nella lista, di soli 14 candidati, non compare Margherita Trifoni, consigliera comunale uscente dei pentastellati.Venerdì erano già state presentate le sei liste del raggruppamento dell'ex Forza Italia Jwan Costantini appoggiato da movimenti civici e laici che sono "Verso", "Giulianova Turismo", "Giulianova in movimento", "Jwan Costantini Sindaco", "Azione Politica - L'Altra Giulianova", "Al Centro della Città". Presentate venerdì anche le tre liste che appoggiano Franco Arboretti: Cittadino Governante, "Giulia Viva con Franco Arboretti" e "Per Giulianova con Franco Arboretti Sindaco".Tante sorprese tra le candidature. Nel raggruppamento di Jwan Costantini troviamo Katia Verdecchia, nella lista "Giulianova in movimento" e Federica Vasanella in quella "Al centro per la città". La Verdecchia è stata assessore nella giunta Mastromauro con deleghe importanti tra cui manifestazioni, sport, commercio e mercato ittico. Dimessasi nel dicembre del 2015 era tornata in pista con l'associazione Progetto Giulia in cui era confluito anche l'ex assessore Fabio Ruffini che però non compare in nessuna lista. L'avvocato Vasanella è capogruppo uscente del Pd in consiglio comunale e consigliera provinciale. Sempre con il Pd era in lista per una candidatura alle ultime regionali. Nella lista Idea che appoggia Tribuiani c'è un altro ex assessore, Francesca Guerrucci. Candidata nella lista civica per Mastromauro, la Guerrucci era delegata ai lavori pubblici. Sempre nella stessa lista figurano l'ex candidato del Pd Daniele Cervellini, oltre a Matteo Francioni, figlio del più famoso Gianfranco, candidato con D'Alfonso alle regionali del 2014. Di area Pd anche il coordinatore di Idea Vincenzo Viola.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it