Iscriviti OnLine
 

Pescara, 25/02/2021
Visitatore n. 703.237



Data: 19/04/2019
Testata giornalistica: Il Messaggero
Tua va alla Lega Giuliante eletto presidente. Sostituisce Tonelli, incappato nella tagliola dell’Anac «Affronteremo subito la questione Giulianova-Roma»

L'AQUILA Gianfranco Giuliante, esponente di spicco della Lega abruzzese, ex assessore regionale della giunta Chiodi dal gennaio 2011, è il nuovo presidente di Tua, la società unica del trasporto abruzzese. Sostituisce Tullio Tonelli, che aveva rassegnato le sue dimissioni all'esito della delibera dell'Anac, l'Autorità nazionale anti-corruzione, che aveva sancito l'inconferibilità del suo incarico. Giuliante, la cui indicazione era già emersa con chiarezza nei giorni scorsi, è stato nominato nel corso dell'assemblea dei soci (socio unico dell'azienda è la Regione, rappresentata dal governatore Marco Marsilio) che si è tenuta ieri pomeriggio a Pescara, nella sede di via Orione.
IL PROFILO
Giuliante, nato a Pennapiedimonte, ma aquilano di adozione, 66 anni, laureato in Giurisprudenza, già vice presidente della Provincia dell'Aquila, è stato assessore regionale durante la presidenza Chiodi. Nel suo curriculum figurano anche la presidenza del Parco Nazionale della Majella, quella di Aquila Sviluppo e la vicepresidenza nazionale di Federparchi. In occasione della prossima approvazione del bilancio, verrà definita anche la durata dell'incarico. E' attualmente anche commissario pescarese della Lega. L'assemblea di ieri ha provveduto solo alla nomina del presidente.
Giuliante si è detto «ben consapevole» della delicatezza e della portata del compito. Il sistema del trasporto pubblico è a uno snodo cruciale. Bisognerà stilare il piano triennale che dovrà risolvere una serie di criticità. Prima fra tutte quella legata alla separazione dei servizi pubblici locali, a contribuzione regionale, da quelli commerciali. In questo senso è recentissima la proroga a Tua sulla tratta Giulianova-Teramo-L'Aquila-Roma, un provvedimento che ha sollevato diverse polemiche nel recente dibattito regionale.
«Tua è una delle aziende più importanti in Abruzzo ha detto Giuliante subito dopo la nomina . Verificheremo immediatamente le problematiche, alcune delle quali abbastanza urgenti. Ho conosciuto una classe dirigente interna attenta e preparata. Nei prossimi giorni valuteremo gli adempimenti più immediati». L'attuale consiglio di amministrazione, composto da Carmine Paolini, Irini Pervolaraki ed Evelina Torrelli (Federica Evangelista ha presentato le sue dimissioni) resterà in carica fino al prossimo 30 giugno. E, dunque, dovrà in ogni caso affrontare le incombenze più urgenti. L'attuale direttore è Giuseppe Cassino. E' già stato convocato un nuovo Consiglio di amministrazione per il prossimo 23 aprile, subito dopo la pausa pasquale. In quella sede si parlerà certamente delle questioni aperte di recente che riguardano le linee e, in generale, le emergenze da affrontare, ma anche della nomina del futuro direttore generale, posizione per la quale è favorito Maximilian Di Pasquale, attuale dirigente.
BRIEFING
«Adesso vedremo le problematiche più urgenti ha aggiunto Giuliante a caldo - Faremo un briefing con tutti i dirigenti per stabilire la azioni immediate. Parleremo anche delle rotte commerciali e di ciò che è emerso in questi giorni, per avere il quadro delle varie ipotesi in campo. Chiaramente si tratta di problematiche che andranno affrontate in tempi molto brevi». Per Giuliante arriva un ruolo istituzionale che almeno per un altro lasso di tempo dovrà affiancarsi a quello squisitamente politico ricoperto nella Lega: «Mi sto occupando anche delle liste per le amministrative a Pescara e Montesilvano, due fra le maggiori città dell'Abruzzo per le quali, almeno stando alle premesse, ci aspettiamo un risultato elettorale molto positivo».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it