Iscriviti OnLine
 

Pescara, 04/03/2021
Visitatore n. 703.446



Data: 19/04/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Commercio, 4 proposte contro la crisi. L'imprenditore Mastropietro alla guida del nuovo Comitato ha incontrato l'assessore Mannetti per il rilancio del settore

L'AQUILA Il costituendo nuovo Movimento Negozianti del centro storico, al quale hanno aderito finora in 130 e alla cui guida c'è l'imprenditore Ugo Mastropietro, si è incontrato con l'assessore alla Mobilità, Carla Mannetti, per esporre una serie di proposte per cominciare a risolvere in maniera concreta il problema degli esercizi commerciali che sono rientrati dentro le mura storiche della città dopo il sisma.
Proposte ad ampio raggio, quelle presentate da Mastropietro e dagli altri negozianti, che non guardano soltanto al loro "orticello", ma prendono in considerazione anche le problematiche dei residenti e le eventuali spese da sostenere da parte dell'amministrazione comunale. Per questo l'incontro con la Mannetti.In particolare, le proposte del Movimento riguardano: 1) parcheggio per i commercianti con abbonamento mensile, che comprende la navetta elettrica da Collemaggio, ma con un cambio di orario: dalle 6.30 alle 21.30. L'abbonamento al costo di 25 euro mensili, con un posto macchina a Collemaggio, e 15 euro mensili senza posto macchina. I cittadini o i turisti che vorranno usufruire del parcheggio, pagheranno solo la sosta a 1 euro la prima ora e 0. 50 dalla seconda in poi; mentre per la navetta il costo dovrà essere di 1 euro per l'intera giornata. 2) Tutte le ditte che lavorano alla ricostruzione nel centro storico, avranno l'ingresso in centro con il loro pulmino dalle ore 6 alle ore 8.30, per uscire dalle 16.30 alle 17.30, individuando un punto di raccolta. 3) Per i clienti dei negozi del centro, si individueranno parcheggi nelle vicinanze, con disco orario. 4) Per i residenti saranno individuati parcheggi nelle immediate vicinanze delle loro abitazioni, con permessi speciali per transito e sosta rilasciati dal Comune.Su quest'ultimo punto, in parte la cosa avviene, ma solo per il rilascio del permesso del transito, nella "zona verde", dove non è possibile parcheggiare o sostare. Ma l'intero centro storico è invaso da auto, furgoni e mezzi dei cantieri, la maggior parte senza alcun permesso. Una vera giungla, alla quale i commercianti per primi voglio dare una regolamentazione. «L'obiettivo è liberare il più possibile il centro dalle auto, a cominciare dalle nostre», afferma Ugo Mastropietro, «e dare la possibilità di arrivare con grande facilità dentro le mura urbiche, sia a chi vuole venire a fare acquisti, sia a chi ci lavora, nei cantieri e nei pochi uffici che ci sono, e ci abita». Oggi, a Palazzo Fibbioni, c'è una conferenza stampa sull'argomento, con il direttore regionale di Confcommercio, Celso Cioni, l'assessore al Commercio, Raffaele Daniele, e i rappresentanti del Movimento Negozianti, guidati da Mastropietro.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it