Iscriviti OnLine
 

Pescara, 28/02/2021
Visitatore n. 703.335



Data: 19/04/2019
Testata giornalistica: Il Messaggero
Aeroporto, il Comune pensa alla nuova gestione

Verso una nuova gestione lo scalo dei Parchi dell’Aquila che potrebbe concretizzarsi entro settembre. Con una delibera di indirizzo la giunta comunale ha stabilito di «conferire indirizzo agli uffici competenti di procedere con urgenza ad individuare un nuovo idoneo gestore dell’Aeroporto dei Parchi della Città dell’Aquila, mediante affidamento in concessione avente ad oggetto la conduzione, la manutenzione ordinaria e straordinaria e l’uso dei beni facenti parte del sedime aeroportuale, garantendo direttamente o mediante soggetti terzi, secondo la normativa vigente, l’operatività dell’aeroporto. Le attività da assicurare dovranno essere: l’aviazione generale ad uso sanitario, antincendio, protezione civile, turistico, sportivo, scuola di volo, ristorazione; rifornimento di carburante ». L’intenzione dell’amministrazione comunale e dell’assessore Carla Mannetti è quella di procedere subito alla redazione del bando, attivando un confronto con Enac per le caratteristiche dello stesso. La nuova gestione, secondo l’assessore, dovrebbe concretizzarsi entro settembre, forse anche prima. Il nuovo affidamento dello scalo si rende necessario alla luce della revoca della concessione il 21 settembre. Con ricorso notificato l’8 ottobre 2018, la Xpress (gestore uscente) ha impugnato il provvedimento conclusivo, formulando contestualmente istanza per la concessione di misura cautelare; con ordinanza, il Tar, riconoscendo la legittimità del provvedimento di revoca/decadenza, ha sospeso l’efficacia di tale provvedimento impugnato esclusivamente nel limite teso a garantire «la prosecuzione della gestione sino al subentro del nuovo concessionario». Di qui la delibera di indirizzo nella quale si ribadisce peraltro la mission della scalo: «La riconversione dell’Aeroporto dei Parchi ad usi e vocazioni più attenti al territorio».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it