Iscriviti OnLine
 

Pescara, 25/02/2021
Visitatore n. 703.211



Data: 20/04/2019
Testata giornalistica: Primo piano
Tagli al trasporto locale, Calenda affonda l’esecutivo gialloverde

CAMPOBASSO. Il Def del governo Conte parla chiaro: «Nell’accordo di fine anno con la Commissione europea, il governo aveva indicato una previsione di indebitamento netto per il 2019 pari al 2 per cento del Pil. La legge di Bilancio contiene una clausola che, in caso di deviazione dall’obiettivo di indebitamento netto, prevede il blocco di due miliardi di spesa pubblica. Sulla base delle nuove previsioni pubblicate in questo documento, tale scenario appare ora probabile. Il governo attuerà pertanto tale riduzione di spesa». L’accantonamento di 300 milioni a valere sul Tpl non è più solo prudenziale e teorico quindi. Si tratta di un taglio ormai quasi concreto. La riduzione che interesserà il Molise è pari a due milioni. E oltre ai governatori e ai sindacati, protesta anche la consigliera regionale Filomena Calenda. L’ex leghista, espulsa da Salvini, contesta ormai apertamente la compagine pentastellata. In un post su Facebook sbotta: «Bene, altra bellissima notizia per il trasporto locale. Il nostro governo sempre attento ed attivo, ha tagliato 300 milioni per il trasporto locale!! ».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it