Iscriviti OnLine
 

Pescara, 18/01/2021
Visitatore n. 701.732



Data: 25/07/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Volo Pescara-Milano: si parte solo la mattina da sabato al 27 ottobre: cancellato il pomeridiano delle 16,30

PESCARA Alitalia dimezza i voli da Pescara a Milano in concomitanza con la chiusura per lavori dell'aeroporto di Linate e il conseguente trasferimento a Malpensa. Da sabato 27 luglio fino al 27 ottobre tutti i voli vengono spostati sull'aeroporto internazionale di Malpensa e quindi anche il volo Pescara-Milano Linate di Alitalia. Il fatto è che la compagnia di bandiera _ per la quale è stata appena varato il piano di salvataggio _ ha deciso di cancellare per questo periodo il volo Pescara-Milano pomeridiano (delle 16,30) lasciando soltanto quello della mattina (ore 7,35 con ritorno alle 22,55) dei due collegamenti giornalieri fin qui operati.Linate chiude per tre mesi per una maxi operazione di restyling: pista, terminal, aree bagagli. Una chiusura programmata da tempo, ma che adesso entra nel vivo, con un piano che prevede lo spostamento di massa delle attività - e di quasi tutti i voli - a Malpensa fino al 27 ottobre. Tra domani (giovedì) e venerdì - proprio in coincidenza con lo sciopero del trasporto aereo proclamato per venerdì e in cui Alitalia non vola - , e poi nella notte successiva, oltre 300 mezzi si sposteranno a bassa velocità da Milano verso Varese.A questo punto c'è da chiedersi se Alitalia, una volta terminati i lavori di Linate e quindi riaperto l'aeroporto il 27 ottobre, ripristinerà il doppio collegamento giornaliero reinserendo il volo pomeridiano Pescara-Milano. Una decisione che rientrerà nel nuovo businessplan della compagnia di bandiera e che, secondo quanto fin qui trapelato, non prevede nulla di buono per l'Abruzzo. Nel nuovo piano infatti il Pescara-Milano è inserito fra i "rami secchi", cioé fra le rotte non economicamente convenienti e che andrebbero quindi tagliate. Intanto si comincia da uno.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it