Iscriviti OnLine
 

Pescara, 25/01/2021
Visitatore n. 702.007



Data: 23/07/2019
Testata giornalistica: Il Messaggero
La strada parco diventa parcheggio anche a Montesilvano, ma è gratis

MONTESILVANO La domenica afosa ha fatto registrare un vero assalto degli automobilisti alla strada parco, per lasciare la propria auto. I posti sul lungomare erano occupati già dalle prime ore del mattino, costringendo i ritardatari a girovagare per un parcheggio. I più solerti si sono ricordati della strada parco (ribattezzata non a caso strada-parking) e l'hanno invasa dal confine con Pescara a via Torrente Piomba di Montesilvano. E sono stati anche gli automobilisti pescaresi a servirsene, pur di non pagare i due euro di sosta richiesti dall'amministrazione del capoluogo. D'altronde i cartelli del Comune di Montesilvano prevedono il posteggio gratuito dal 19 luglio fino al 4 agosto, ma solo nei week end. «Dal 5 agosto - fanno sapere dal Palazzo di città - il parcheggio gratuito sarà valido, per tutta la giornata, fino al 25 dello stesso mese». Una risposta anche alle proteste di chi abita in via Livenza e dintorni, dove dopo le 21 si scatena una movida serale fatta di sgommate, parcheggi abusivi e colpi di clacson. Ma i consiglieri di minoranza hanno stigmatizzato l'iniziativa, con duri commenti. «Questa scelta del parcheggio sulla strada parco - accusa la consigliera di 5Stelle Paola Ballarini - è una chiara ammissione di incapacità dei leghisti nell'affrontare il grave problema del posteggio, soprattutto nel periodo estivo. Questi signori pensano di amministrare una città di circa 55 mila abitanti con provvedimenti tampone, piuttosto che affrontare il toro per le corna. Occorre predisporre un progetto organico e concreto, in quanto domenica prossima assisteremo ad un cerimoniale, che si ripeterà uguale al precedente. Ed infine dovrebbero risolvere il drammatico problema del manto stradale cosparso di mille buche».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it