Iscriviti OnLine
 

Pescara, 16/01/2021
Visitatore n. 701.633



Data: 13/07/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Verso lo sciopero dei trasporti - Trasporti, a luglio sciopero anche dei carri funebri. Dai bus urbani ed extraurbani, ai treni, i taxi e i Tir: ecco tutti i servizi a rischio. Il 24 sarà un mercoledì nero non solo per i pendolari. Parlano i sindacalisti (l'articolo in pdf)

PESCARA L'Abruzzo si ferma per lo sciopero del trasporto pubblico locale e nazionale il prossimo 24 luglio. A chiedere di incrociare le braccia sono i segretari nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uil trasporti, rispettivamente Salvatore Pellecchia (Fit Cisl), Stefano Malorgio (Filt Cgil), ClaudioTarlazzi (Uil trasporti), al termine degli esecutivi unitari delle tre organizzazioni. I sindacati unitariamente hanno anche varato una piattaforma di proposte indirizzate al governo. Obiettivo principale è dare uno scossone al governo centrale e alle amministrazioni regionali per un confronto, punto su punto, su tutte le problematiche relative al trasporto, dalle infrastrutture, definite «il principale moltiplicatore del benessere economico e del progresso sociale di un Paese», alla politica dei trasporti, fino a regole, confronto, diritto di sciopero e sicurezza. Lo scopo è approdare ad una pianificazione e sottoscrizione di un Patto per i trasporti «che parta dall'aggiornamento del Piano Generale dei Trasporti e della Logistica e tenga conto delle esigenze di mobilità di persone e merci». E si prevede un mercoledì di fuoco dal punto degli spostamenti e dei collegamenti in piena stagione turistica. Coinvolte tutte le categorie e le attività di trasporto merci e passeggeri che, solo in Abruzzo, contano decine di aziende pubbliche e private. Queste le indicazioni e modalità di sciopero per ciascuna categoria coinvolta.Per il settore del trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano (autobus, tram, metropolitane, ferrovie) lo sciopero sarà di 4 ore dalle 19,30 alle 23,30. Per il servizio taxi lo stop durerà 24 ore, articolate all'interno dei turni. Saranno garantiti solo i trasporti sociali per anziani, portatori di handicap e malati. Otto ore di sciopero (le prime otto ore di turno) per il trasporto merci su rotaia; per l'autonoleggio con conducente stop di 4 ore dalle 10 alle 14 per gli addetti di esercizio; per il restante personale non direttamente connesso alla mobilità delle persone fermata alle ultime ore di ogni turno.Protesta anche il settore trasporto merci e logistica con 4 ore di sciopero (le ultime del turno) con la garanzia di espletamento dei servizi: trasporto del carburante alla rete di pubblico approvvigionamento e di combustibile da riscaldamento; raccolta e distribuzione del latte; trasporto di animali vivi, di medicinali e forniture per ospedali e case di cura, di prodotti alimentari di prima necessità e di acqua potabile tramite autobotti. Sciopera anche il settore del servizio funerario per una giornata di lavoro con la garanzia delle prestazioni indispensabili previste dalla normativa vigente. Per tutti i settori di trasporto verranno garantiti i servizi minimi così come sono stati definiti nelle singole regolamentazioni.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it