Iscriviti OnLine
 

Pescara, 19/01/2021
Visitatore n. 701.763



Data: 14/07/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Ateneo più vicino al centro città con il progetto “Urban center”. L’obiettivo è potenziare i collegamenti con le sedi universitarie di Coste Sant’Agostino e Piano d’Accio. Convenzione con il Comune e l’Adsu per rafforzare il trasporto pubblico e l’uso delle biciclette

L’obiettivo è potenziare i collegamenti tra il centro storico e le sedi universitarie di Coste Sant’Agostino e Piano d’Accio. Nasce con questo intento l’Urban center, progetto che coinvolge Comune, ateneo e Adsu. Il patto di collaborazione a tre sarà sancito con la firma di un protocollo d’intesa che renderà operativa la struttura destinata a individuare soluzioni di sviluppo della mobilità urbana sostenibile a vantaggio della popolazione studentesca. Un passo decisivo è stato già compiuto con la delibera approvata nei giorni scorsi dalla giunta che dà il via libera all’iniziativa. Il provvedimento impegna il Comune ad aderire al protocollo d’intesa con l’ateneo e l’azienda per il diritto allo studio dell’università da cui prenderà le mosse il progetto. L’amministrazione cittadina contribuirà all’attivazione dell’Urban center mettendo a disposizione, in forma gratuita, locali disponibili all’interno del complesso del Parco della scienza. Gli spazi in questione, sottolinea l’atto di giunta, «si prestano, come da richiesta degli interessati a più funzioni: espositiva, sportello informativo, location ove poter svolgere iniziative ed eventi». La struttura che sarà istituita insieme a università e Adsu svilupperà una serie di attività finalizzate a individuare una proposta che migliori e renda più agevoli i collegamenti con i poli universitari, risolvendo una delle problematiche ripetutamente segnalate dagli studenti. In questa direzione sono state già avviate altre iniziative, tra cui il progetto “Movete”. Anche questo vede la collaborazione tra Comune e Adsu per sviluppare la mobilità sostenibile attraverso, tra i vari interventi previsti, l’allestimento di velostazioni, con possibilità di ricarica delle bici elettriche, da posizione in prossimità del terminal bus di piazzale San Francesco e della stazione ferroviaria. L’Urban center, inoltre, consentirà all’amministrazione cittadina di dare concretezza allo slogan “L’università al centro” lanciato in campagna elettorale e che faceva da premessa a una serie di misure da adottare per potenziare i servizi a disposizione degli studenti. Tra questi rientra anche il rafforzamento del trasporto pubblico e più in generale della mobilità verso le sedi universitarie a cui sarà dedicato il progetto appena varato. L’attività dell'Urban center avrà comunque ricadute più ampie, coinvolgendo la cittadinanza nell’elaborazione e condivisione di proposte sempre legati allo sviluppo di soluzioni per ridurre l'uso delle auto a favore di mezzi di trasporto che riducono o evitano l’emissione di gas inquinanti.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it