Iscriviti OnLine
 

Pescara, 27/05/2020
Visitatore n. 692.159



Data: 03/07/2019
Testata giornalistica: Vastoweb.com
Vasto: Sallese(Filt Cgil): Positiva la nomina del vastese Prospero nel Cda di Tua

La notizia della nomina di un consigliere di amministrazione in TUA società regionale dei trasporti è accolta positivamente e con fiducia dalla FILT CGIL.

Al di là delle idee e dello schieramento politico di ciascuno di noi, afferma il dirigente della FILT Sallese Paolo, è di vitale importanza per la città di Vasto aver visto il riconoscimento dal Presidente Marsilio di un ruolo attivo nel CDA di TUA con la nomina a consigliere di Antonio Prospero, per i vastesi Tonino.

Potevamo, come è accaduto ed accade sovente, essendo a sud del fiume Sangro, rimanere esclusi in termini di rappresentanza anche questa volta, a vantaggio del territorio frentano e metropolitano del pescarese. Si è evitato un danno, dice Sallese, perché gli interessi e gli obiettivi che il nostro territorio vastese vanta nel settore del trasporto locale sia pubblico che privato sono tanti e tali che non sarebbero diversamente potuti essere al meglio rappresentati e tutelati. TUA dal gennaio di quest'anno, e dopo la importante ricapitalizzazione fatta dal Commissario straordinario Giovanni Lolli alla guida del precedente Governo regionale di centro sinistra, che ha visto il Presidente Angelo Pollutri in prima linea e da solo impegnato a scongiurare il rischio fallimento, è tornata a possedere le stesse azioni del 2004, l'80% nella storica società di trasporti Cerella di Vasto. Tuttavia non si può rivendicare questo risultato senza attribuire il giusto riconoscimento ai privati presenti nella compagine societaria: Di Fonzo, Di Carlo, Passucci, Di Giacomo, ecc... Queste società, le cui capacità imprenditoriali risultano ben note, hanno avuto il merito di anteporre all'obiettivo di impresa un grande senso civico e morale senza il quale forse oggi sarebbero state ben altre le notizie di cui si sarebbe occupata l'informazione.

Le ambizioni di allora, quando nel CDA di ARPA c'era un altro vastese Nicola Soria, erano di rendere pubblica questa società, di avere a Vasto una sede ed uffici direzionali non solo di rappresentanza ma anche operativi, di favorire una crescita ed un espansione del bacino di copertura dei servizi espletati. Forse oggi tutto questo non sarà possibile, ma certamente dal neo consigliere vastese, la FILT CGIL pretende un impegno positivo e costante affinché tutta l'azienda partecipata Cerella, sia annessa per il 100% nel capitale di TUA Spa.

Esiste una congiuntura positiva che vede questa società vastese avere un Presidente legato alle radici di questo territorio se non alla pari del neo consigliere, ma certamente moltissimo. Si sfrutti questa occasione utilizzando le diversità di fede e cultura politica, di esperienze amministrative e professionali, lavorando solo per il bene e nell'interesse di questa città e della ditta Cerella, dei suoi lavoratori e delle rispettive famiglie, e degli utenti che utilizzano i suoi servizi.

Da ultimo come sempre più spesso in questi ultimi tempi nei suoi interventi, Sallese torna a tuonare contro ogni forma di divisione personale e sindacale tra i lavoratori: nonostante le posizioni del sindacato FILT CGIL e con essa il mio stesso rapporto di lavoro, dice Sallese, non sono stati particolarmente agevoli, ed abbiano incontrato spesso anche gli attacchi talvolta eccessivi da parte dello stesso Presidente Pollutri, voglio essere proprio io a lanciare ancora una volta l'appello a tutti i colleghi di lavoro, al personale amministrativo e dirigente, ma anche e soprattutto alle segreterie sindacali provinciali e regionali, affinché tutti siano mossi da un senso di appartenenza e convivenza aziendale che ponga al vertice un interesse generale: blindare il futuro di questa società da qualsiasi logica di divisione e spartizione aziendale."

Così, in una nota stampa, Paolo Sallese

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it