Iscriviti OnLine
 

Pescara, 26/01/2021
Visitatore n. 702.073



Data: 02/06/2008
Settore:
Trasporto pubblico locale
file allegato: Il comunicato stampa
TRASPORTO LOCALE, SIAMO ALL'EMERGENZA NELLE AZIENDE PARTECIPATE DEL GRUPPO ARPA - I sindacati denunciano: Bilanci in rosso e gravi esposizioni bancarie per Cerella, Paolibus e Schiappa. - La lettera inviata a Del Turco - Rassegna stampa

Le Organizzazioni Sindacali Regionali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporti hanno trasmesso una nota urgente al Governatore della Regione Abruzzo Ottaviano Del Turco per denunciare le gravi difficoltà economiche in cui versano le Aziende di trasporto partecipate e/o controllate da Arpa, ovvero Cerella, Paolibus e Schiappa.

Dai bilanci consegnateci nei giorni scorsi - si legge nella nota trasmessa al presidente della Giunta Regionale - sono emerse migliaia di euro di negatività accumulati nel 2007, in continuità con gli anni precedenti, oltre ad una grave esposizione bancaria.
Questo dato economico evidenzia, in tutta la sua gravità, - sostengono le organizzazioni sindacali - il fallimento dell'esperienza di un modello a partecipazione pubblica - privata che ci consegna aziende ai limiti del collasso con gravi ripercussioni sul servizio, sull'utenza e sui lavoratori.

Queste Aziende, nel corso degli ultimi anni, ribadiscono i segretari Scaccialepre, Di Naccio, Di Credico e Dell'Ova - non hanno predisposto un piano di impresa finalizzato all'eliminazione degli sprechi, ai tagli dei costi, alla ricerca di nuove quote di mercato con adeguati investimenti, ma si sono prodigate solo a tagliare servizi, ad eliminare posti di lavoro e salario dei lavoratori.

Al fine di scongiurare da un lato il blocco dei servizi, a causa delle difficoltà anche per gli approvvigionamenti di gasolio, dall'altro il ridimensionamento di posti di lavoro, tanto necessari nella nostra regione, si intravede una sola via d'uscita: riportare i servizi dentro Arpa, eliminare gli alti costi dei consigli di amministrazione, dei revisori dei conti e predisporre un progetto serio di integrazione dei servizi e di riorganizzazione del lavoro.

Non meno preoccupante è la situazione della Società Sistema che non riesce a dare qualità ed efficienza ai servizi delle attività del pulimento e della distribuzione di titoli di viaggio per l'Arpa SpA.

La richiesta di reintegrare le Società partecipate in Arpa - sostengono i sindacati - è in linea oltretutto con l'obiettivo di una razionalizzazione complessiva del settore.

E' ora che la politica parli con i fatti. E' ora che i problemi degli utenti, che usufruiscono quotidianamente dei servizi, e dei cittadini, che partecipano al ripiano dei conti in rosso delle Aziende, abbiano la priorità rispetto a logiche che non capirebbero.

le OO.SS. regionali di settore hanno chiesto pertanto un urgente incontro al Governatore della Regione Abruzzo On. Ottaviano Del Turco.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it