Iscriviti OnLine
 

Pescara, 20/04/2024
Visitatore n. 736.237



ARPA, RAGGIUNTO L'ACCORDO. REVOCATO LO STATO DI AGITAZIONE - Definite nuove assunzioni per coprire le carenze di organico. Pił verificatori per combattere l'evasione tariffaria - Il verbale di accordo

Si è conclusa con un buon accordo una lunga vertenza promossa dalle Segreterie Regionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl a seguito del mancato rispetto da parte della Direzione dell'Arpa degli impegni sottoscritti nell'accordo dello scorso 9 ottobre 2007. Con la nuova intesa siglata il 15 luglio 2008 e ratificata dal Consiglio di Amministrazione della Società di trasporto regionale, le Organizzazioni sindacali hanno trovato i giusti riscontri alle tante motivazioni che erano risultate all'oggetto della vertenza. In particolare l'azienda si è impegnata ad intervenire con più efficacia nel progetto di riorganizzazione della vendita e della distribuzione dei titoli di viaggio ma anche sul recupero dell'evasione tariffaria. Entro il prossimo mese di settembre sarà reintegrato a tal fine l'organico dei verificatori di titoli di viaggio e si provvederà inoltre al completamento dei lavori relativial piano di riorganizzazione dei punti vendita. Risposte alle richieste dei sindacati sono arrivate anche sul fronte dell'emergenza occupazionale e della riorganizzazione delle officine. Le attività manutentive legate ai lavori di ordinaria amministrazione saranno gestite internamente prevedendo altresì appositi piani di formazione per il personale delle officine. Il verbale composto da otto articoli prevede inoltre l'impegno aziendale a procedere nello stesso mese di settembre ad un piano di assunzioni di 13 operatori di esercizio da attingere dalla graduatoria vigente dell'ultimo concorso espletato nonché di due addetti nel settore manutentivo.

Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl hanno provveduto a revocare lo stato di agitazione.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it