Iscriviti OnLine
 

Pescara, 22/01/2021
Visitatore n. 701.875



Data: 15/08/2008
Settore:
Trasporto pubblico locale
ACCORDO DI FERRAGOSTO ALLA GTM DI PESCARA: RIMBORSATE LE SPESE PER IL CQC - L'azienda accrediterà 60 ? in busta paga. Rolandi (Filt Cgil): «Sancito un importante riconoscimento per gli operatori di esercizio» - Preleva l'accordo - Rassegna stampa

Nell'immediata vigilia della pausa ferragostana e dopo una intensa trattativa condotta con la Direzione Aziendale, le Rappresentanze Sindacali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno siglato un importante accordo per i circa 400 lavoratori della Gtm di Pescara. L'intesa che giunge dopo quella già conseguita in primavera sull'armonizzazione dei turni di servizio del personale viaggiante, prevede alcuni benefici immediati ed altri che si concretizzeranno con la definizione del Premio di Risultato 2008 per il quale sono stati già programmati appositi incontri per fine mese. Tra i risultati già conseguiti vi è il rimborso delle spese (circa 60?) che gli autisti dovranno sostenere o hanno già sostenuto per convertire la loro patente e quindi il CAP (Certificato di Abilitazione Professionale) nella nuova Carta di Qualificazione del Conducente, più comunemente nota come CQC introdotta a seguito di una Direttiva Europea e che prevede per il conducente di veicoli adibiti a specifiche operazioni di autotrasporto, l'attestazione di una apposita formazione professionale.  Un riconoscimento a lungo atteso dai circa 300 autisti della Gtm che diventa, al momento, l'unica azienda abruzzese e tra le poche in Italia (Amt di Genova e Gtt di Torino), nella quale i sindacati siano riusciti a far passare il principio fondamentale secondo il quale la patente vada considerata un necessario strumento per l'esercizio della professione e, come tale, debba essere posta a carico del datore di lavoro. Nello stesso verbale di accordo è stato riportato ufficialmente l'intesa raggiunta con il Comune di Pescara e la stessa Gtm per mezzo della quale il personale viaggiante in servizio potrà beneficiare della gratuità del parcheggio antistante il Terminal bus della Stazione Centrale di Pescara. Soddisfazione, inoltre è stata espressa per la riduzione delle fermate nel tratto Pescara Cappelle del servizio extraurbano Penne - Pescara. L'eliminazione di 11 fermate cui seguirà nel prossimo mese di settembre l'introduzione di apposite corse NO-STOP , consentirà da un lato di agevolare il lavoro del personale impegnato sulla tratta e dall'altro di garantire un miglior servizio all'utenza dell'area Vestina fornendo peraltro quelle risposte più volte oggetto di apposite richieste delle Associazioni dei Consumatori (Federconsumatori) e dalla stessa Amministarzione Comunale di Penne.  I sindacati infine hanno condiviso la necessità di introdurre misure di razionalizzazione per ridurre drasticamente la forte evasione tariffaria che nell'area metropolitana ha raggiunto livelli preoccupanti. Si punterà pertanto a migliorare le condizioni di reperibilità dei titoli di viaggio ma anche ad intensificare il servizio di verifica e di ispezione a bordo dei mezzi da parte del personale di controlleria.    

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it