Iscriviti OnLine
 

Pescara, 16/04/2024
Visitatore n. 736.148



Data: 28/05/2009
Settore:
Trasporto pubblico locale
ARPA, IL BILANCIO 2008 FA SEGNARE ANCORA UTILI APPREZZABILI - Migliora la gestione finanziaria, ma il terremoto fa temere per il 2009 - Rassegna stampa - Speciale multimedia (TVSEI)

Il Presidente dell'Arpa Nicola Basilavecchia e i restanti componenti del consiglio di amministrazione dell'azienda regionale di trasporto locale, hanno provveduto ad approvare, con ogni probabilità, l'ultimo bilancio consuntivo societario prima dell'annunciato avvicendamento attraverso le nuove nomine previste nel mese di giugno, al temine della tornata elettorale. Il bilancio 2008, confermando il trend positivo registrato negli anni precedenti,   presenta un utile di un milione e 14 mila euro cui occorre affiancare l'altrettanto risultato positivo derivante dalla gestione finanziaria. Un risultato apprezzabile, secondo quanto precisato dall'azienda, alla luce dei numerosi fattori negativi che hanno caratterizzato l'anno appena trascorso tra i quali vengono evidenziati i forti aumenti dei prodotti petroliferi (+17%) e quelli legati al costo del lavoro con particolare riferimento agli esborsi aggiuntivi attribuibili al rinnovo del contratto nazionale di categoria. Nella nota aziendale viene data particolare risonanza al rinnovo del parco rotabile. Ben 57 autobus per una spesa complessiva di 12,6 milioni, di cui 6 milioni a totale carico di Arpa, sono già stati acquisiti. Tra essi vi sono quattro autosnodati (novità per l'Abruzzo) , impiegati sulle linee Pescara-Giulianova e Pescara-Chieti. Ulteriori 58 autobus di cui 38 con fondi aziendali saranno acquistati nel corso del corrente anno. Quanto all’Innovazione tecnologica,: Arpa ha provveduto ad implementare il sistema di biglietteria elettronica «con interessanti risultati» infatti, gli incassi da acquisti via Internet sono raddoppiati, passando da 269 mila euro del 2007 a 528 mila euro al 2008.


A fronte di questi risultati lusinghieri non mancano tuttavia forti preoccupazioni per le consistenti perdite che si stanno registrando a seguito della triste vicenda del terremoto del 6 aprile scorso che ha colpito pesantemente la nostra regione.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it