Iscriviti OnLine
 

Pescara, 22/10/2020
Visitatore n. 697.958



Data: 07/04/2010
Settore:
Dip. Trasp. Pers. Terra
VERTENZE TPL: ARPA, C'E' L'ACCORDO. IN GTM SI VA DAL PREFETTO - Trovata l'intesa su nuove assunzioni, premio di risultato e attivitą di verifiche. Revocato lo stato di agitazione - Preleva l'accordo - Rassegna stampa

Le procedure di raffreddamento espletate secondo le disposizioni di legge, hanno prodotto un esito positivo almeno in Arpa, ovvero in una delle due aziende di trasporto regionale ove sono in atto difficili vertenzialità che hanno comportato, a livello sindacale, l'intervento diretto delle Segreterie regionali. Alla presenza dei sei segretari regionali e territoriali (per la Filt Scaccialepre e Di Eugenio) lo scorso 1° aprile è stato definito in Arpa un piano dettagliato per fronteggiare le carenze di personale anche a seguito dei prepensionamenti. Si procederà da subito a complessive 20 assunzioni dalle vigenti graduatorie, di cui 16 entro i tempi tecnici occorrenti, e comunque appena acquisito il parere della Regione Abruzzo, e 4 entro il mese di giugno. Per effetto di ciò verranno effettuate in parallelo otto trasformazioni di personale a part time in full time. Importante intesa è stata raggiunta anche sulla detassazione del salario aziendale che consentirà al personale con redditi inferiori ai 35mila euro, di conseguire indubbi benefici di carattere economico, senza peraltro comportare oneri aggiuntivi per l'impresa. L'azienda a riguardo procederà a ristampare in tempi brevi i nuovi CUD relativi all'anno 2009  con i quali sarà possibile, attraverso la dichiarazione dei redditi, ottenere un cospicuo recupero fiscale.

Sui fabbisogni manutentivi inerenti l’organico delle officine, le parti si rivedranno nel mese di giugno al fine di effettuare una verifica anche nella prospettiva delle immissioni di nuovi autobus nell’esercizio in corso.

Altro argomento di estremo interesse sul quale è stata raggiunta un'intesa è il premio di produzione. Alla luce di un risultato con ogni probabilità positivo della gestione caratteristica al 31.12.2009, sindacati ed azienda si rivedranno nei prossimi giorni per la definizione dei criteri di calcolo nonché per la definizione degli elementi di valutazione, dell’importo e dei tempi di erogazione.

Dette intese hanno comportato in Arpa, la revoca dello stato di agitazione che invece permane e, anzi, si rafforza in Gtm dove l'analogo tentativo di raffreddamento non ha prodotto risultati soddisfacenti. Sindacati e azienda sono rimasti sulle proprie posizioni ed è stato raggiunto un verbale di non accordo con il conseguente ricorso al Prefetto di Pescara che con ogni probabilità incontrerà le parti entro la prossima settimana.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it