Iscriviti OnLine
 

Pescara, 23/05/2022
Visitatore n. 717.777



Data: 23/04/2010
Settore:
Trasporto pubblico locale
GTM, SPIRAGLI PER UNA POSSIBILE INTESA - Sospese le procedure di raffreddamento. L'azienda ha assunto importanti impegni, definendo modalità e tempi certi di risoluzione - Rassegna stampa

Si è tenuta ieri dinanzi al Prefetto di Pescara, la riunione convocata in ottemperanza alle procedure di raffreddamento e conciliazione avviatesi a seguito della vertenza in atto presso la Gtm (azienda di trasporto pubblico cittadino).

Nella riunione che ha visto la partecipazione delle Segreterie Regionali e Provinciali di Filt Cgil (rappresentate rispettivamente da Luigi Scaccialepre e Franco Rolandi) Fit Cisl e Uiltrasporti e, per la parte datoriale dal Presidente della Gtm Michele Russo e dai dirigenti aziendali, è risultato determinante il ruolo assunto dal Prefetto dott. Paolo Orrei il quale ha sapientemente interpretato la funzione di garante in una difficile trattativa che prevedeva numerosi questioni all'ordine del giorno. Su molte di queste problematiche, alcune delle quali già in corso di realizzazione, l'azienda ha assunto importanti impegni, definendo modalità e tempi certi di risoluzione.

Nel particolare, sul capitolo della sicurezza si registra positivamente la predisposizione nei 40 autobus di nuova acquisizione (disponibili in autunno) di un sistema di protezione del posto guida riservato al conducente. Analoghi impegni da concretizzarsi entro il prossimo mese di maggio riguardano la comunicazione e la telefonia a bordo degli autobus i quali saranno dotanti di un sistema efficace che consentirà ai lavoratori di poter utilizzare i numeri di emergenza e soccorso e di comunicare con la struttura aziendale (deposito, stazione centrale, officina ecc.).
Risposte concrete sono arrivate anche per la spinosa questione della viabilità cittadina. La risoluzione delle diverse criticità oggetto delle periodiche segnalazioni da parte sindacale verso l'Amministrazione comunale di Pescara, costituiranno un impegno sostanziale anche da parte aziendale.
Sul problema della viabilità abbiamo si è inoltre registrato con soddisfazione, l'attenzione mostrata dal Prefetto di Pescara, il quale promuoverà in prima persona un'azione di sensibilizzazione nei confronti della stessa Amministrazione Comunale segnalando per l'appunto quelle che sono le situazioni di maggiore difficoltà con cui gli autisti si controntano quotidianamente.
Analoghi impegni sono stati assunti per risolvere problematiche inerenti il personale viaggiante (parcheggi presso l'area di risulta del Terminal bus, servizi igienici, ecc).
Con la predisposizione e la ristampa dei Cud, La Gtm, ha altresì accolto le richieste sindacali per l'applicazione della detassazione sul salario aziendale che consentirà alla quasi totalità dei dipendenti Gtm importanti agevolazioni e recuperi fiscali.
A fronte di queste importanti aperture, restano tuttavia ancora aperte alcune problematiche rilevanti, sulle quali il Presidente Russo ha confermato il proprio impegno davanti al Prefetto affinché le stesse vengono definite in una prossima riunione già programmata per il 4 maggio p.v.

In quella stessa riunione che vedrà la partecipazione del Presidente della Gtm, le OO.SS. valuteranno concretamente se vi sono le condizione per revocare lo stato di agitazione del personale.

ULTIM'ORA: Rinviata al prossimo 11 maggio il previsto incontro con l'azienda

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it