Iscriviti OnLine
 

Pescara, 21/01/2021
Visitatore n. 701.831



Data: 14/11/2010
Settore:
Trasporto pubblico locale
TRASPORTI, SCACCIALEPRE: «SITUAZIONE DRAMMATICA, OCCORRONO RISPOSTE IMMEDIATE» - Valentini (Arpa): «Azienda unica? C'è la volonta ma ci sono difficoltà oggettive che si stanno affrontando» - Guarda il servizio di Buongiorno Regione - Rassegna stampa

La puntata di venerdì di Buongiorno Regione Abruzzo a cura del la testata regionale della Rai, è stata in gran parte dedicata alla spinosa tematica della mobilità. In collegamento dal Capolinea di Piazzale San Francesco Teramo sono intervenuti in rappresentanza dell'Arpa (l'azienda regionale di trasporto pubblico locale) il Direttore Generale Michele Valentini, il Compnente del Cda Flaviano Montebello, Luigi Scaccialepre e Aurelio Di Eugenio, rispettivamente Segretari Regionali e Provinciali della Filt Cgil.
Nel corso di questo importante approfondimento sui trasporti, moderato dal giornalista Rai Gabriele Mastellarini, sono state affrontati molti temi a cominciare dalla recente approvazione del bilancio semestrale di Arpa che si è chiuso con un utile di 300 mila euro, a conferma di un trand positivo che si va delineando ormai da qualche anno. Si è parlato anche di parco rotabile e della necessità di "svecchiare" gli autobus avendo come obiettivo primario quello di raggiungere una vetustà media di nove anni. E' lo stesso Direttore Generale Valentini ad annunciare l'immissione entro il prossimo mese di Gennaio di 29 nuovi mezzi a metano che saranno impiegati nell'area metropolitana Chieti-Pescara e che andranno a sommarsi ad ulteriori 83 nuovi mezzi di diversa tipologia che saranno immessi in esercizio entro i prossimi primi mesi del 2011 e che contribuiranno ad eliminare i mezzi più obsoleti attualmente in dotazione.

TAGLI AI TRASPORTI. SCACCIALEPRE: «SITUAZIONE DRAMMATICA» - Le notizie positive si esauriscono con il bilancio Arpa e con l'arrivo dei nuovi autobus. Poi ci sono solo prospettive drammatiche da commentare in conseguenza del forte ridimensionamento di risorse che interesserà il settore dei trasporti già a partire dal 1° gennaio 2011, ovvero tra poco più di un mese. Il tavolo tecnico regionale predisposto dalla Giunta Chiodi non ha prodotto alcun risultato, se non quello di prendere atto della forte criticità del momento. «Il settore vive in questa regione, come nel paese, - ha spiegato Luigi Scaccialepre, Segretario della Filt Cgil Abruzzo - un momento di difficoltà nei trasporti. Bisogna, tuttavia, riconoscere che nel corso degli anni, la mancanza di pianificazione e di investimenti, ha prodotto un sistema di trasporti insufficiente e di scarsa qualità e oggi con l'avvento dei tagli disposti dal governo, ci troviamo di fronte ad una situazione drammatica».

FILT CGIL: «OCCORRONO RISPOSTE IMMEDIATE A COMINCIARE DALL'AZIENDA UNICA». LA REPLICA DI VALENTINI(ARPA) «AZIENDA UNICA, C'E' LA VOLONTA' MA CI SONO DIFFICOLTA' OGGETTIVE CHE SI STANNO AFFRONTANDO» - «Abbiamo chiesto con forza, e non da oggi, la costituzione dell'azienda unica regionale che in prospettiva tagli, non è più una possibile soluzione, ma una reale necessità per dare una prima risposta alla drammatica diminuzione delle risorse» - ha precisato Scaccialepre. La replica del Direttore Generale di Arpa Valentini non si lascia attendere «Occorre razionalizzare l'esercizio. Non è vero che non si voglia costituire l'azienda unica. La volonta c'è, ma ci sono difficoltà oggettive che si stanno affrontando» - ha puntualizzato il Dirigente Arpa

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it