Iscriviti OnLine
 

Pescara, 27/10/2020
Visitatore n. 698.122



Data: 01/02/2012
Settore:
Anas
CATENE A BORDO O PNEUMATICI INVERNALI, OBBLIGO ANCHE IN ABRUZZO (AGGIORNAMENTO) - Numerosi controlli sulle autostrade e su tratti di viabilità ordinaria. Si rischiano multe pesantissime. Come evitarle - Tratti della viabilità abruzzese dove vige l'obbligo delle catene a bordo - Rassegna stampa

Con l'arrivo delle prime nevicate e con l'irrigidimento delle condizioni metereologiche, si sono intensificati i controlli delle forze dell'ordine sulle autostrade e sui tratti di viabilità ordinaria per verificare il rispetto di quanto previsto dall'art. 6 del Codice della strada, dopo le modifiche legislative introdotte lo scorso anno. Come è noto, le nuove disposizioni in materia di sicurezza stradale, impongono nel periodo invernale (convenzionalemente dal 15 novembre al 15 aprile) l'obbligo per i veicoli di viaggiare muniti di catene da neve a bordo o di pneumatici invernali (es. gomme termiche).

Il vincolo vige pressoché su quasi tutte le autostrade italiane, ma quello che forse sfugge ai più è che l'obbligo è presente anche su molti tratti di viabilità ordinaria a seguito dell'emanazione di alcune ordinanze da parte degli enti locali. Tali ordinanze, è bene precisarlo, sono valide quando non ci sono precipitazioni nevose in corso.

Multe salate per chi viene sorpreso senza le dovute precauzioni: le sanzioni oscillano da 80 a 300 euro. Si rammenta che le catene devono essere di tipo omologato. A tal proposito si ricorda che le cosiddette "calze da neve" non sono equiparabili alle catene.

LE ORDINANZE IN ITALIA

- Ordinanze Abruzzo
- Ordinanze Valle D'Aosta
- Ordinanze Basilicata
- Ordinanze Calabria
- Emilia Romagna
- Friuli Venezia Giulia
- Lazio
- Liguria
- Lombardia
- Marche
- Molise
- Piemonte
- Puglia
- Toscana
- Umbria
- Sicilia
- Trentino Alto Adige
- Veneto




www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it