Iscriviti OnLine
 

Pescara, 24/10/2020
Visitatore n. 698.012



Data: 19/04/2012
Settore:
Filt Cgil
CCNL MOBILITA' (TRASPORTO LOCALE), RIPRESE LE TRATTATIVE - Le parti hanno concordato sulla necessitÓ di chiudere la vertenza in tempi brevissimi - Rassegna stampa

In data odierna si è svolta in sede ASSTRA la prima riunione tra AA.DD. e OO.SS. per la ripresa della trattativa per il rinnovo del CCNL del TPL nell’ambito del CCNL della Mobilità è,così come stabilito nel corso dell’incontro svoltosi lo scorso 16 aprile.

Il confronto, fermo da molti mesi, è ripartito dalla indispensabile ricognizione delle materie su cui le parti ritengono, con diverse motivazioni ed obiettivi, trovare nuove soluzioni normative, in particolare:

- contrattualizzazione delle materie ancora regolate dal R.D. 148;

- previdenza complementare;

- malattia ( ed eventuali soluzioni di sanità integrativa);

- orario di lavoro;

- trasferta, diaria e sede di lavoro;

- trasporto ferroviario e merci;

- CQC, patente di guida ed obblighi formativi degli autisti;

- risarcimento dei danni in caso di incidente e tutela legale dei dipendenti.

Si è inoltre evidenziata la necessità di affrontare e risolvere le questioni attualmente poste dalle ultime novità legislative in materia di liberalizzazione dei servizi di trasporto pubblico e di mercato del lavoro, quali le clausole sociali e l’istituzione di un fondo bilaterale settoriale di sostegno al reddito.

Le parti hanno concordato sulla necessità di chiudere la vertenza in tempi brevissimi e, pertanto, hanno stabilito un primo calendario di incontri per i giorni 4,8,15 e 18 maggio,al termine dei quali si potranno fare le opportune valutazioni e affrontare anche la soluzione della parte economica del contratto.

Il 3 maggio è stata prevista, inoltre, una riunione di un gruppo di lavoro paritetico per individuare i criteri per la misurazione della rappresentatività sindacale nel settore.

Si farà seguito per informare sull’andamento della difficile trattativa.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it