Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/04/2024
Visitatore n. 736.112



Data: 05/05/2016
Settore:
Filt Cgil Abruzzo
(ULTIM'ORA) TRASPORTO LOCALE: CONVOCATA LA COMMISSIONE CONSILIARE PER ESAMINARE IL PROGETTO DI LEGGE SUI SERVIZI MINIMI - La Filt Cgil Abruzzo revoca lo sciopero regionale del 13/5 «Su risorse, regole e sistema tariffario la Regione ha manifestato aperture importanti sulle quali vigileremo affinché si trasformino in atti concreti». Riprogrammato lo sciopero per il 10 giugno - Preleva la revoca dello sciopero del 13/5 e la riprogrammazione per il 10/6 - La convocazione della Commissione - Rassegna stampa

La Filt Cgil Abruzzo ha ufficialmente revocato lo sciopero di 4 ore proclamato per il 13 maggio 2016 contro la politica regionale sul trasporto locale. Le motivazioni della revoca, riportate ufficialmente nella parte finale del documento indirizzato alla Regione, alle aziende pubbliche e private ai quattro Prefetti operativi in Abruzzo e alla Commissione di garanzia sull'esercizio del diritto di sciopero, sono fondamentalmente ascrivibili ad una serie di risposte ottenute dalla Regione rispetto alle rivendicazioni oggetto della vertenza. Nello specifico si rammenta che il 19 aprile scorso, una delegazione della Filt Cgil Abruzzo, in occasione del presidio di lavoratori organizzato contestualmente al consiglio regionale straordinario, è stata ricevuta in audizione a L'Aquila dalla Conferenza dei Capigruppo presieduta dal Presidente del Consiglio Di Pangrazio. Nel corso della suddetta audizione, il Consigliere Regionale con delega ai trasporti Camillo D'Alessandro, rispondendo ad alcune sollecitazioni del Segretario Regionale della Filt Cgil Abruzzo, ha assunto precisi impegni rispetto ai seguenti punti: 1) ripristino di risorse da destinare al settore; 2) predisposizione di una legge per l'individuazione dei servizi minimi/essenziali; 3) realizzazione (entro la fine dalla corrente legislatura) del sistema tariffario unico regionale;

A seguito di tali impegni, la Filt Cgil Abruzzo è stata formalmente informata che in data 10 maggio 2016, sono state convocate le Commissioni Permanenti del Consiglio Regionale per affrontare in seduta congiunta il Progetto di Legge 229/2016 recante "Disposizioni in materia di servizi minimi del tpl"; Atteso che detti impegni dovranno tradursi in atti concreti riscontrabili sia dal trasferimento di risorse nel Fondo trasporti previsto dal Bilancio Regionale e sia dall'approvazione di una specifica legge che individui e disciplini i servizi minimi ed essenziali della Regione Abruzzo, la Filt Cgil Abruzzo nel revocare lo sciopero del 13 maggio, ha tuttavia proclamato una nuova astensione per il prossimo 10 giugno in attesa di verificare che gli impegni annunciati si materializzino.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it