Iscriviti OnLine
 

Pescara, 12/12/2018
Visitatore n. 663.814



Data: 15/12/2017
Settore:
Politica regionale
LA FILT CGIL ABRUZZO CHIEDE ALLA REGIONE L'ESIGIBILITA' E IL RISPETTO DEI TERMINI DELL'INTESA SIGLATA A MAGGIO CON I SINDACATI SU RISORSE, INVESTIMENTI MATERIALE ROTABILE, ACCORDO INTEGRATIVO 25€ - La Filt Cgil Abruzzo, unitamente ad altre sigle sindacali, revocò una procedura di sciopero proprio in funzione degli impegni sottoscritti dal Consigliere D'Alessandro attinenti la politica regionale sui trasporti - Preleva la nota trasmessa al Consigliere D'Alessandro - Preleva l'accordo regionale 8/5/2017 siglato da Cgil, Cisl, Uil e Cisal - L'articolo del quotidiano "Il Centro" che illustra i dettagli dell'intesa (9/5/2017)


La Filt Cgil Abruzzo, firmataria unitamente ad altre sigle sindacali dell'accordo 8 maggio 2017 sottoscritto con la Regione Abruzzo, rappresentata per l'occasione dal Dott. Camillo D'Alessandro in qualità di Consigliere Regionale con delega ai trasporti, ha indirizzato una nota allo stesso esponenete politico regionale al fine di sollecitare l'esigibilità di quanto espressamente concordato in quel verbale d'intesa a seguito del quale, le sigle sindacali revocarono una procedura di sciopero inizialmente indetta per il 26 aprile 2017 e successivamente sospesa proprio in funzione della disponibilità manifestata dalla Regione a trovare soluzioni rispetto alle criticità evidenziate dalle Organizzazioni Sindacali. IL Segretario della Filt Cgil Abruzzo Franco Rolandi rammenta nello specifico che sul tema, ad esempio, delle risorse, venne concordato che la Regione Abruzzo avrebbe assicurato finanziamenti strutturali da destinare al Fondo Unico Regionale dei Trasporti, (tramite una variazione di bilancio) prevedendo un ulteriore importo variabile tra i 3 e i 5 mln/€ rispetto allo stanziamento originariamente assegnato per l'anno 2017 pari ad € 45.227.000,00=. Così come, ricorda Rolandi, su un'altra criticità evidenziata dai sindacati attinente l'eccesiva vetustà del parco rotabile regionale, la Regione si impegno ad effettuare investimenti in materiale rotabile per un importo di 20 mln. di euro le cui risorse - venne esplicitamente riportato nel verbale - sarebbero state spese entro il corrente anno 2017, essendo disponibili entro 90 giorni dalla sottoscrizione dell'accordo. Inoltre venne altresì concordato di erogare, in unica soluzione per l'annualità 2017, ai lavoratori del trasporto pubblico locale entro il 31/12/2017, quanto previsto dall'accordo integrativo decentrato 28 maggio 2004, a seguito di approvazione di apposita Legge Regionale. Infine vennero assunti impegni sulla realizzazione del biglietto unico nell'ambito della definizione del sistema tariffario intermodale nonché sul PRIT. La nota della Filt Cgil Abruzzo si chiude con la richesta della piena esigibilità ed esecutività dell'accordo 8/5/2017 nei termini in esso concordati.


 


 

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it