Iscriviti OnLine
 

Pescara, 16/09/2019
Visitatore n. 681.308



Data: 09/12/2007
Settore:
Trasporto pubblico locale
SFMR, OPERATIVA LA NUOVA FERMATA DI PESCARA TRIBUNALE - Ginoble sui nuovi orari: «Stipulata una tregua con Trenitalia. I servizi saranno gli stessi dell'anno precedente, ma dovranno essere potenziati» - SPECIALE MULTIMEDIA - Rassegna stampa

Il Servizio Ferroviario Metropolitano Regionale noto sinteticamente con SFMR o "E rovescio" si arricchisce di una nuova fermata dislocata nell'area metropolitana e più precisamente nei pressi del nuovo Tribunale di Pescara. Lo scalo inaugurato venerdì 7 dicembre alla presenza di numerose autorità civili, consentirà di raggiungere la cittadella giudiziaria ma anche il polo universitario oggetto di un notevole flusso pendolaristico in pochi minuti evitando il consueto traffico cittadino. La nuova fermata sarà operativa già da domenica 9 dicembre con l'entrata in vigore dei nuovi orari ma si sta già lavorando attivamente per rendere operative altre due stazioni di rilevanza strategica per la piena funzionalità del SFMR: quella di Madonna delle Piane che servirà l'università di Chieti e quella in prossimità dell'Aeroporto.
Quotidianamente saranno 21 i treni regionali che fermeranno di fronte al nuovo scalo del tribunale. I treni in partenza da Pescara Centrale e diretti a Termoli arriveranno alla nuova stazione alle 6.38 - 9.39 - 12.24 - 12.33 - 12.41 - 13.50 - 14.35 - 16.50 - 17.26 - 18.47 - 20.48. I treni da Termoli e diretti a Pescara Centrale fermeranno alle 7.04 - 7.48 - 8.36 - 9.21 - 14.11 - 15.03 - 16.18 - 17.05 - 19.20 - 21.24. Il biglietto per Pescara Tribunale, da Pescara Centrale, costerà un euro, 19.90 euro l'abbonamento mensile. Per Teramo il costo del biglietto è di 3,90 euro, 61 euro l'abbonamento mensile. Per San Vito, la tariffa è di 2,20 euro, 39,90 euro il costo dell'abbonamento mensile.
L'Assessore regionale ai trasporti Tommaso Ginoble, presente all'inaugurazione della nuova stazione sulla direttrice adriatica, ha avuto modo di soffermarsi anche sulla situazione del trasporto ferroviario in Abruzzo alla luce del recente incontro avuto insieme ai rappresentanti istituzionali delle altre regioni con l'Amministratore Delegato del Gruppo Fs Moretti. Secondo Ginoble «E' stata stipulata una tregua con Trenitalia per i nuovi servizi che entreranno in vigore domenica. Saranno gli stessi dell'anno precedente, ma dovranno essere rivisti anzi - precisa l'Assessore - potenziati entro il marzo del prossimo anno»

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it