Iscriviti OnLine
 

Pescara, 16/09/2019
Visitatore n. 681.308



Data: 14/02/2008
Settore:
Politica regionale
COSTI DELLA POLITICA, VERSO UN TAGLIO DEI CONSIGLIERI NELLE AZIENDE DI TRASPORTO - Ginoble: «E' inutile stravolgere i CdA visto che la loro scadenza naturale sarą ad aprile» - Rassegna stampa - SPECIALE MULTIMEDIA

Il provvedimento adottato con la Delibera n. 644 del 9 luglio scorso dalla Giunta regionale d'Abruzzo parla chiaro: sono stati concessi 180 giorni di tempo per tagliare le poltrone dei quindici consiglieri di amministrazione che fanno capo alle tre aziende regionali di trasporto pubblico locale Arpa, Gtm e Sangritana. Il termine č scaduto il 9 gennaio, ma di tagli non vi č traccia e i 15 consiglieri di nomina politica sono rimasti tranquillamente al loro posto nonostante le assicurazioni del Consigliere regionale Antonio Macera che qualche mese fa aveva garantito sulle pagine del Sole24ore trasporti «Il taglio sarą ratificato nel primo Consiglio di dicembre». Sulla vicenda sollevata anche dalla Filt Cgil Abruzzo, ha risposto stizzito l'Assessore Regionale ai trasporti Tommaso Ginoble secondo il quale sulle tre aziende di trasporto regionale Arpa, Gtm e Sangritana č in fase di avanzamento il progetto di fusione e poi ha aggiunto, polemizzando con il sindacato «Non sono cose che si fanno in un giorno, ci vogliono mesi di lavoro e vorrei che i sindacati avessero questo rispetto per il lavoro degli altri. Comunque il progetto va avanti ed č inutile stravolgere i Consigli di amministrazione visto che la loro scadenza naturale sarą ad aprile».  

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it