Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/04/2024
Visitatore n. 736.100



Data: 04/12/2006
Settore:
Trasporto pubblico locale
file allegato: LA DICHIARAZIONE DI SCIOPERO
AUTOFERROTRANVIERI, LA PROTESTA NON SI FERMA - Proclamato un ulteriore sciopero di 24 ore per il 13 dicembre (senza fasce di garanzia) con manifestazione a Roma

Non prevede soste la protesta degli autoferrotranvieri. Dopo l'ennesimo sciopero (il sesto dall'inizio dell'anno) con un'adesione pressochè totale dei lavoratori, le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Trasporti e Faisa-Cisal hanno proclamato un nuovo stop di 24 ore di tutti i dipendenti delle aziende di trasporto pubblico locale (autobus, tram e metropolitane) per il 13 dicembre. In questa occasione, così come previsto dalla Provvisoria Regolamentazione, non ci saranno le fasce orarie garantite, ma saranno effettuati solo i servizi per i disabili e gli scuolabus, laddove sono previsti. Inoltre i sindacati hanno in procinto di organizzare, sempre nel giorno dello sciopero, una straordinaria manifestazione da tenersi a Roma. Sarà l'occasione per sensibilizzare l'opinione pubblica mettendo in luce le contraddizioni evidenti tra Governo, Regioni ed Associazioni delle imprese e la loro fuga da ogni responsabilità rispetto alle mancate decisioni di adeguati provvedimenti su una vertenza che si trascina ormai stancamente. Per il segretario generale della Filt Cgil Fabrizio Solari, occorre ''rivedere le regole stabilite dalla riforma del trasporto pubblico locale, garantire stabilita' di risorse per il settore, ma fare anche chiarezza sul ruolo e sulle responsabilita' delle associazioni datoriali Asstra e Anav''. Il governo ha nel frattempo aumentato da 60 a 100 i milioni previsti in Finanziaria per il rinnovo del secondo biennio economico 2006-2008 del contratto, scaduto il 31 dicembre 2005. Le risorse aggiuntive ammontano a 40 milioni di euro per ciascun anno del triennio 2007-2009. Lo stanziamento è stato previsto con un emendamento dell'esecutivo alla Finanziaria.
Da registrare infine che nella città di Genova, a fronte della precettazione di una dozzina di autisti dell'Amt da parte del prefetto Giuseppe Romano per riaccompagnare dallo stadio di Marassi alle stazioni ferroviarie i tifosi accorsi alla partita Genoa-Juventus, dodici sindacalisti hanno deciso di guidare altrettanti bus (leggi l'articolo) e di devolvere interamente in beneficienza la retribuzione della giornata.

RASSEGNA STAMPA - "Il Sole 24 ore" di sabato 2/12/2006

RASSEGNA STAMPA - "L´Unità" di sabato 2/12/2006

RASSEGNA STAMPA - "Corriere della sera " di sabato 2/12/2006

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it