Iscriviti OnLine
 

Pescara, 26/05/2020
Visitatore n. 692.134



Data: 08/04/2015
Settore:
Filt Cgil Pescara
TRASPORTO SCOLASTICO: LA CGIL DI PESCARA PROMUOVE UN'INDAGINE CONOSCITIVA SULLE CONDIZIONI DEL SERVIZIO - Consegnati i questionari ai 46 comuni della Provincia. I risultati saranno resi noti nel corso di un apposito convegno - Preleva il questionario indirizzato ai Comuni - Rassegna stampa - Il servizio andato in onda su Rete8

La Camera del Lavoro di Pescara, unitamente alla Filt Cgil di Pescara, sta promuovendo un'indagine conoscitiva sui servizi scolastici e scuolabus assicurati dai Comuni della Provincia di Pescara.
Tale iniziativa scaturisce dalla necessità di avere un panorama esaustivo su un servizio pubblico essenziale quale è il trasporto scolastico (comprensivo del servizio di accompagnamento e sorveglianza) degli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
La contrazione di risorse con cui gli Enti locali sono costretti a rapportarsi, ha notoriamente determinato nel tempo un costante ed irrefrenabile decadimento del servizio per il quale vorremo aprire un confronto con le stesse Amministrazioni Comunali, con la Provincia di Pescara, ma anche con la stessa Regione Abruzzo.
Nello specifico, con questa indagine auspichiamo di ricavare elementi utili in grado di fornire un quadro conoscitivo il più possibile completo ed aggiornato sulla qualità e quantità del servizio offerto dalle Amministrazioni Comunali (platea di utenti, vetustà dei pulmini impiegati, percorsi, durata, tariffe applicate all'utenza, eventuali soglie di esenzione ecc), sulla modalità di gestione (tipologia di affidamento, caratteristiche, durata e scadenza dell'appalto), sul personale utilizzato per l'espletamento del servizio (impresa erogatrice del servizio, numero addetti, tipologia di contratto applicato, clausole sociali, eventuali responsabilità in solido del comune, ecc.).
L'indagine utilizza un questionario che è stato già inviato al Presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco e, ovviamente, a tutti i sindaci dei Comuni della Provincia (utilizzando i rispettivi indirizzi di posta certificata – PEC) e i cui risultati saranno discussi in un apposito Convegno nel quale ci confronteremo sull’argomento con le stesse Amministrazioni Comunali, con la Provincia di Pescara e con i tutti i portatori di interesse.
I risultati dell’indagine conoscitiva inviata ai 46 Comuni della Provincia di Pescara, saranno resi noti in un apposito convegno che si terrà nelle prossime settimane.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it